La nave Vlora e la Santissima Trinità: storie che si accomunano.

La nave Vlora è stata per il mondo intero un’immagine simbolo dell’immigrazione, poichè su di essa si sono rifugiate molte persone provenienti dall’Albania in cerca di una vita migliore. Indubbiamente, queste persone, una volta arrivate in Italia, hanno cominciato a condividere con noi la loro cultura e lo stesso abbiamo fatto noi. Ma questo processo di scambi culturali non è un processo recente, infatti successe già molto tempo prima; la chiesa di Venosa è un esempio sia di culture che si fondono, sia di immigrazione e di stanziamento di popoli stranieri. Infatti come si vede da alcune immagini della nostra visita guidata alla chiesa, ci sono alcuni reperti di origine araba e di origine romana testimoniati dalla presenza di numerosi mosaici e da alcuni reperti scritti in latino. Inoltre, un ulteriore esempio è la tomba di Alberada, la nostra immagine trigger, che è stata costruita per la moglie di un architetto vissuto a Venosa, Roberto il Guiscardo, ma di probabili origini francesi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...